P.RIDE

La nuova generazione di airbag da valanga.

ABS® P.RIDE è l’unico airbag da valanga che può impedire attivamente sia il proprio seppellimento, sia il seppellimento dei compagni. Lo studio «The effectiveness of avalanche airbags» di Pascal Haegeli del 2014 ha mostrato che il 20% degli airbag non erano stati sganciati: lo sgancio costituiva quindi un
importante punto debole per la funzione dell’airbag da valanga. Come causa principale è stato individuato l’errore umano.* ABS® P.RIDE, l’unico airbag da valanga, con sgancio reciproco tra partner via radio di serie colma tale lacuna.

*„The effectiveness of avalanche airbags“ di Pascal Haegeli del 2014.

„IN CASO DI EMERGENZA, HAI BISOGNO DEL SISTEMA CHE PUÓ AIUTARTI AL MEGLIO“. Gli airbag sono in grado di salvare la vita soltanto se vengono sganciati, se funzionano correttamente e se non vengono distrutti.

P.RIDE Vantaggi

Partner
Activation

LO SGANCIO È DECISIVO: SGANCIO TRA PARTNER DI SERIE

Con lo sgancio tra partner P.RIDE dà il via a una nuova era nel salvataggio proprio e dei compagni. Il collegamento via radio di serie consente per la prima volta di proteggere attivamente i partner, ancora prima di restare seppelliti. In questo modo, P.RIDE colma una lacuna funzionale comune a tutti gli airbag da valanga finora disponibili: una novità che può salvare la vita. I partner si sincronizzano in modo automatico con l’estrazione contemporanea della maniglia di sgancio. L’attivazione tra partner è attiva e non richiede nessuna programmazione complicata. Nella modalità di gruppo, colui che indossa lo zaino può sganciare contemporaneamente il proprio airbag e quello di tutti i membri del gruppo. Se si attraversa singolarmente un pendio, uno o più sportivi possono passare transitoriamente alla modalità singola. In questo modo, in una situazione critica è possibile lo sgancio telecomandato mirato di singoli airbag.

LA SUPERFICIE È DECISIVA

RESTARE IN ALTO GRAZIE A UNA SUPERFICIE PIU’ GRANDE DEL 30%

Non è soltanto il volume, bensì soprattutto l’area a essere decisiva in una valanga, per restare in superficie. Gli airbag P.RIDE presentano il 30% di superficie efficace in più rispetto ai TwinBag tradizionali. Gli airbag P.RIDE in questo modo formano con il corpo una superficie di appoggio ancora superiore. Così il corpo viene portato in una posizione orizzontale particolarmente vantaggiosa, che riduce il rischio di lesioni e aumenta sensibilmente la probabilità di restare sulla superficie della valanga. Il nuovo tipo di fissaggio dei TwinBag li mantiene aperti dopo l’apertura nella loro normale «posizioni di ali» indipendentemente da quale zaino Zip-on sia collegato mediante una zip. Superficie di azione sulla valanga: 1,055 m2.

CONTROLLO DEL SISTEMA

CONTROLLO AUTOMATICO DEL SISTEMA PER UNA COMPLETA DISPONIBILITÀ FUNZIONALE

Dopo l’attivazione, il sistema esegue autonomamente un controllo funzionale permanente. I LED sulla maniglia mostrano lo stato in modo univoco e comprensibile. L’accumulatore ad alta potenza fornisce energia in modo affidabile fino a meno 40 °C con una disponibilità di almeno 6.000 ore.


SICUREZZA
RADDOPPIATA

SICUREZZA RADDOPPIATA GRAZIE AGLI ABS® TWINBAG

Le valanghe non cadono soltanto lungo pendii dolci. Per niente. Lungo la traiettoria di caduta possono trovarsi ostacoli come pietre, massi, pini, alberi spezzati. Un solo airbag privo di camere separate comporta il rischio che un unico strappo dell’involucro dell’airbag comprometta completamente la funzionalità del sistema. ABS® dispone di diverse esperienze pratiche e pertanto impiega soltanto la tecnologia TwinBag con due airbag indipendenti.

ABS P.RIDE COMPONENTS

         
 
 
 
 
 

MANIGLIA DI SGANCIO

Più sicurezza per
la tua sicurezza.

La maniglia di sgancio è la centrale di comando e controllo del sistema P.RIDE. Una trazione presso la maniglia consente di sganciare il  proprio airbag, gli airbag dell’intero gruppo o anche il TwinBag di un singolo utente: queste funzioni sono automaticamente a disposizione dopo l’attivazione. Una volta aperta la maniglia di sgancio, viene verificata immediatamente la disponibilità all’uso del sistema: la carica dell’accumulatore, la sede corretta del Carbon Inflator e la disponibilità all’uso. Entro i primi 20 secondi dopo l’attivazione della maniglia, viene creato anche il collegamento via radio con i partner, raggruppati in un cerchio di 10 metri. Una luce lampeggiante sulla maniglia di sgancio di tutti i partner indica la corretta formazione del gruppo.

Se si intende sganciare in modo mirato soltanto singoli membri del gruppo, l’utente singolo/gli utenti singoli comandano la modalità utente singolo presso la maniglia di sgancio con la pressione di un pulsante. Se uno dei partner da proteggere estrae la propria maniglia di sgancio tenendo premuto il tasto della modalità singola, si aprono soltanto i TwinBag degli utenti singoli. Proteggere sé stessi e i partner dal rischio di restare seppelliti rappresenta una nuova dimensione del salvataggio dei compagni.

  • ALL’APERTURA DELLA MANIGLIA DI SGANCIO,
    VISUALIZZAZIONE DELLO STATO MEDIANTE LED COLORATI
  • CONTROLLO AUTOMATICO DEL SISTEMA
  • SGANCIO DI GRUPPO E DI UTENTI SINGOLI VIA RADIO
  • ADATTO A MANCINI E DESTRIMANI
  • SGANCIO SENZA CONSEGUENZE NELLA MODALITÁ ALLENAMENTO


MODULO DI GESTIONE

Il centro di controllo

Qui pervengono i segnali della maniglia di sgancio e dei partner connessi. I segnali vengono interpretati, la disponibilità del sistema verificata e in caso di emergenza attivato il sistema. L’accumulatore ad alta potenza integrato mantiene il sistema con una carica  dell’accumulatore in disponibilità all’uso almeno per 240 ore. Attraverso il cavo USB montato, l’accumulatore può essere caricato in qualsiasi momento, senza ridurre la potenza di carico dell’accumulatore. Il tempo di carica necessario per una carica completa è di circa 2 ore. 6.000 ore sono la potenza minima, per cui occorre sempre ancora una capacità dell’accumulatore di circa l’80%.

  • COMPRENDE L’INTERA ELETTRONICA DI GESTIONE CON
    SGANCIO TRA I PARTNER VIA RADIO INTEGRATO
  • ALLOGGIAMENTO E BLOCCAGGIO DEL CARBON INFLATORS
  • 30 GIORNI DI SCI CON 8 ORE DI DISPONIBILITÀ
    CIASCUNO CON UNA CARICA DELL’ACCUMULATORE
  • CARICA RAPIDA ATTRAVERSO CAVO USB INTEGRATO

Il Carbon
Inflator

La centrale

Il cilindro in carbonio è collegato al modulo di attivazione. 190 ml di gas inerte, non infiammabile, non velenoso, parte integrante dell’aria libera, riempiono i TwinBag in 2-3 secondi indipendentemente dalla temperatura o dal carico della pressione esterna. Questo rappresenta il tipo più affidabile di riempimento. L’unità può essere sostituita facilmente e nuovamente riempita. Si tratta di un prodotto hightech di materiale molto pregiato.

  • CILINDRO IN CARBONIO RIEMPITO, CIRCA 280 GRAMMI
  • COMPLETO CON MODULO DI ATTIVAZIONE, CIRCA 370 GRAMMI
  • VOLUME 190 ML
  • PRESSIONE DI UTILIZZO 300 BAR
  • OMOLOGAZIONI PER ADR E IATA 2.3.A

UGELLO DI VENTURI

Portata eccellente

Questo elemento combinato è montato direttamente su entrambi gli airbag. Al centro di questa unità si trova il pulsante della valvola di scarico, protetto da azionamenti involontari da un tappo di plastica. La rete di protezione sull’unità di scarico e riempimento impedisce che la neve penetri durante la fase di riempimento dell’airbag.

  • PORTATA ECCELLENTE
  • RAPPORTO DI ASPIRAZIONE: 1/3 GAS 2/3 ARIA DI RICIRCOLO
  • UNITÀ DI RIEMPIMENTO E SCARICO COMBINATA

Air
bags

Più sicurezza per
la tua sicurezza.

L’airbag costituisce il nucleo di ogni airbag da valanga. Il sistema ABS® con i TwinBag dispone di due airbag. Essi vengono riempiti  contemporaneamente, tuttavia ogni airbag resta autarchico. Se un airbag venisse danneggiato, il secondo rimane del tutto inviolato. In casi estremi, è un vantaggio decisivo per la vita. Un mono airbag con airbag distrutto è inefficace e pertanto inadeguato. Per un’efficacia ottimale, la forma e la posizione dell’airbag sono decisive. Quanto maggiore è la superficie creata, tanto maggiore sarà la probabilità di rimanere in superficie. Gli airbag applicati sui due lati, a tale scopo offrono una protezione onnilaterale e sono configurati in modo che non possa accumularsi nessun cuneo di neve tra testa posteriore ed airbag. La nuova tecnica di lavoro a maglia a 3D realizza il 30% in più
di superficie di appoggio con contemporaneamente un volume ridotto. I listelli interni lavorati a maglia mantengono la forma ottimale dell’airbag. I coefficienti di urto e di propagazione dello strappo soddisfano le norme DIN richieste.

  • RESTARE IN ALTO GRAZIE A UNA SUPERFICIE PIU’ GRANDE DEL 30%
  • LAVORATO A MAGLIA IN UN PEZZO NESSUNA PERDITA DI VOLUME DOVUTE ALLE CUCITURE
  • SICUREZZA RADDOPPIATA GRAZIE A DUE
    AIRBAG INDIPENDENTI TRA LORO
  • ELEVATI COEFFICIENTI AGLI URTI E DI PROPAGAZIONE DELLO STRAPPO NEL MATERIALE DELL'AIRBAG

ABS Zip-On Prinzipio

OFFRE MAGGIORE FLESSIBILITÀ E VERSATILITÀ.

Zip-on per un volume di carico da 18 litri a 50 litri. Il volume ottimale per ogni attività.

CAMBIAMI!

  • Nessuna trasformazione del sistema di airbag, bensì sostituzione dello Zip-on.
  • Nessun aggancio a parti rilevanti del sistema.
  • Sostituzione conveniente e semplice degli Zip-on.
  • Compatibile con tutti i Zip-on Solid compresi quelli dei produttori partner
    (ABS® compatible).

ABS P.RIDE Partner

TED LIGETY

  • DOPPIO CAMPIONE OLIMPICO IN COMBINATA (2006) E
    SLALOM GIGANTE (2014)
  • TRE VOLTE CAMPIONE DEL MONDO PER LO SLALOM
    GIGANTE (2011, 2013 E 2015)
  • CAMPIONE DEL MONDO IN COMBINATA (2013)
  • CAMPIONE DEL MONDO IN SUPER G (2013)

Lo sci agonistico è la mia carriera. Per la mia seconda passione, il freeriding, accetto pochissimi compromessi, come faccio in gara. Come la dotazione di serie di ricetrasmettitore, pala e sonda, lo zaino ABS® è mio fedele compagno da anni e anni. Grazie al nuovo sistema, ABS® è riuscita a colmare una grossa lacuna nella sicurezza: il rischio di non riuscire ad attivare il proprio airbag. La possibilità di azionare l’airbag dei compagni di squadra segna un importante traguardo nel settore sicurezza in caso di valanga. Trovo semplicemente fantastico che l’attivazione dell’airbag del proprio partner sia integrata di serie e così facile da usare. Oltre a migliorare la sicurezza dei miei compagni, nel caso in cui non riuscissero ad attivare da sé l’airbag, questo sistema accresce il mio senso di sicurezza personale.

EVA WALKNER

  • CAMPIONESSA MONDIALE AL TOUR MONDIALE
    DI FREERIDE 2015 E 2016
  • SECONDA ARRIVATA AL TOUR MONDIALE DI FREERIDE 2012
  • 10 VOLTE SUL PODIO AI TOUR MONDIALI DI FREERIDE EX-SCIATRICE

Noi rider professionisti siamo il modello delle nuove generazioni di freerider e possiamo contribuire molto a sensibilizzarli sui rischi del fuoripista. Fuori pista è necessario essere sempre ben preparati e mai da soli. E in nessun caso si può rinunciare ad altri importanti aiutanti: L’equipaggiamento di emergenza, costituito dall’airbag da valanga ABS®, dal localizzatore ARVA, dalla sonda e dalla pala. Tuttavia, neanche l’equipaggiamento di emergenza completo consente di corrente un rischio superiore. L’ABS® TwinBag è da lungo tempo il mio accompagnatore costante. Pertanto sono particolarmente lieta che gli airbag da valanga da due anni facciano parte dell’equipaggiamento obbligatorio anche nelle competizioni agonistiche e che inoltre ABS® sia partner del Freeride World Tour.

XAVIER DE LE RUE

  • VINCITORE AI TOUR MONDIALI DI FREERIDE SNOWBOARD
    2008 E 2009
  • VINCITORE DI SNOWBOARD CROSS
    NEL 2001, 2002, 2003, 2007

Sono rimasto intrappolato in una valanga nel marzo 2008 e sono profondamente convinto che mi sono salvato per fortuna. Una parte di questa fortuna è stato indossare l’airbag da valanga ABS®. Ogni volta che parto per il Freeride, lo zaino ABS® e il ricetrasmettitore sono miei inseparabili compagni di avventura. Il che non significa affrontare rischi maggiori quando si tratta di prendere decisioni sul percorso; ma sapere di essere equipaggiati al meglio nel caso in cui qualcosa andasse storto. Credo che lo zaino ABS® diventerà presto un equipaggiamento obbligatorio per chi pratica il Freeride e ritengo che offra dei vantaggi indiscutibilmente maggiori rispetto al ricetrasmettitore, in termini di sicurezza in caso di valanga. Il nuovo sistema P.RIDE è l’ultima generazione di airbag da valanga e migliora la sicurezza anche dei propri compagni, consentendo di attivarne gli airbag a distanza.